Adotta la scuola E’ UN PIANO DI AZIONI DI 3 ANNI
CONDIVISO TRA SCUOLA, AZIENDA E AMMINISTRAZIONE COMUNALE
PROIETTATO A RENDERE SOSTENIBILE UNA SCUOLA.

IN BREVE

Che cosa si fa?
  • La mappatura dei consumi della scuola attraverso l’installazione di dispositivi smart non invasivi (in wireless o in cablaggi esistenti), che analizzano i dati ambientali e la qualità dell’aria (temperatura, umidità, luminosità, presenza) con lo scopo da una parte di individuare gli sprechi, e dall’altra di indicare i valori ideali di comfort ambientale.
  • La formazione ambientale degli alunni e la divulgazione di ‘buone pratiche’ quotidiane per la riduzione degli sprechi.
Il risparmio dove finisce?
  • Il risparmio energetico quantificato, sia come riduzione di CO2, sia in termini di bolletta elettrica/gas, sarà reinvestito dal Comune in azioni di miglioramento degli edifici scolastici, in materiale didattico o in proposte formative destinate alle parti interessate.
  • E ciò avverrà attraverso un accordo trasparente tra le parti: Azienda, Comune, Scuola.
Chi sostiene i costi?
  • I costi del progetto sono sostenuti da un’azienda che adotta la scuola, e che coordina il piano d’azione, verificando i risultati nel tempo.
  • A garantire gli impegni presi e a dare credibilità all’iniziativa c’è la certificazione di un ente terzo.

Valore condiviso tra chi?

La Scuola è il beneficiario principale del progetto, non ha spese da sostenere, ma impegni e azioni da compiere per ridurre gli sprechi e ottenere un risparmio energetico ed economico da poter reinvestire per migliorare la scuola e la Comunità.

Nei tre anni di sviluppo del progetto la scuola potrà godere gratuitamente di:

  • percorsi educativi e formativi per gli alunni;
  • attività di tutoraggio presso la Scuola per supportare gli insegnanti nello svolgimento di pratiche di risparmio quotidiane;
  • supporto per individuare le modalità di investimento del risparmio più opportune ed efficaci

L’Azienda che adotta la scuola:

  • investe risorse per la copertura economica;
  • si assume la responsabilità del progetto, coordinando il piano di azione e verificando i risultati.

Perché l’azienda decide di condividere il valore della sostenibilità con una scuola e con il Comune?

  • “Adotta la scuola” può inserirsi in un progetto più ampio di Sostenibilità o Responsabilità Sociale dell’azienda stessa.
  • E’ un impegno diretto dell’azienda verso il territorio e la comunità, non una semplice sponsorizzazione.
  • L’azienda ottiene un certificato rilasciato da un ente di certificazione a fronte dello standard “Valore Condiviso”.
  • La comunicazione aziendale è resa credibile e valorizzata dalla certificazione terza, consentendo un miglioramento della reputazione aziendale.

Il Comune responsabile dell’edificio scolastico che partecipa al progetto:

  • Non sostiene alcun costo.
  • Mette a disposizione i  dati di consumo della scuola.
  • Partecipa al gruppo di lavoro con la scuola e l’azienda sponsor, decidendo in modo condiviso le azioni di miglioramento, in modo da garantire una coerenza degli obiettivi di sostenibilità all’interno del territorio.
  • Assicura un riutilizzo efficace delle risorse risparmiate all’interno della scuola stessa e del territorio, attraverso un accordo trasparente tra le parti (Azienda, Comune, Scuola).